Lo strumento informale di collegamento per comunità cristiane, referenti vicariali ffl2020, gruppi, singoli, associazioni etc … della Valtellina, Valchiavenna, Alto Lago e Mandellasco

Occhio da Samaritano n° 1/2021

Sul Settimanale della diocesi di Como interviste, testimonianze, riflessioni sul lavoro

Ciao a tutti,

nella nostra vita è importante ciò che si fa ma anche ciò che si dice. Con le parole come con le azioni si può costruire o distruggere, generare o far morire, essere medicina o spargere veleno.

Un giorno qualcuno venne a far visita a Socrate e gli disse: «Ascolta, Socrate, è necessario che io ti racconti come quel tuo amico si comporta…». «Fermati! – interruppe l’uomo saggio Hai tu passato quello che hai da dirmi attraverso i tre setacci?». «I tre setacci?», rispose l’altro pieno di stupore. «Sì, mio caro amico, – ribadì Socrate, – tre setacci». «Esaminiamo allora insieme se quello che tu hai da dirmi può passare attraverso i tre setacci. Il primo è quello della VERITÀ. Hai controllato se tutto quello che mi vorresti raccontare è vero?». «No, io l’ho sentito raccontare, e…». «Bene, lasciamo stare!… Tu, però, l’avrai certamente fatto passare attraverso il secondo setaccio, quello della BONTÀ; quello che mi vuoi raccontare, se non è tutto vero, sarà almeno qualcosa di buono!…». Esitante, l’altro rispose: «No, non è qualcosa di buono, al contrario…». «Beh!, disse ancora il Saggio, – cerchiamo di servirci del terzo setaccio, e vediamo se almeno è UTILE raccontare ciò che hai voglia di dirmi». «Utile?… Non precisamente!». «Ebbene, disse Socrate sorridendo, – se ciò che mi vuoi raccontare non è né vero, né buono, né utile, io preferisco non saperlo. In quanto a te, io ti consiglio di dimenticarlo…».

Usiamo con saggezza dei tre setacci e soprattutto raccontiamo i tanti che fanno il bene perché si consolidi la fiducia nel futuro, i progetti utili e intelligenti perché le comunità trovino il gusto della generatività, i molteplici modi di prendersi cura perché il mondo guarisca.

A presto e buon tempo di Pasqua.

Monia, Loris, don Annino, don Andrea

 

20210425 Occhio da Samaritano 01 2021